Ordine dei medici

News ed eventi
Leggi e normative
Aggiornamento professionale e ECM
Eventi patrocinati dall'ordine
Commissioni
Modulistica

Ricerca Iscritti
Area riservata
MediDrug
Scarica subito l’App interazione farmaci
Disponibile su Google Play
La FNOMCeO ha attivato una convenzione con la Banca Dati EBSCO accessibile da tutti gli iscritti che, nel caso dei Medici di Bologna e Provincia, andrà a sostituire il servizio già offerto da otto anni.

Seguendo le istruzioni riportate nel portale della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri i Medici potranno ottenere la password necessaria per usufruire dei servizi della Banca Dati.

Per registrasi al servizio cliccare su. banner sottostante.
Ultime notizie
pubblicato il 21/04/2017

Si ricercano medici specializzati o specializzandi per soggiorno estivo marino residenziale per bambini dai 6 ai 12/13 anni.

Periodo: dal 29 giugno al 13 luglio 2017 - Località Marche - 1 Turno di 15gg.

Periodo: dal 16 giugno al 14 agosto 2017 - Località Lazio - Turni di 14 gg.

Gradita esperienza in medicina di base, pronto soccorso, pediatria, guardie mediche. Richiesta disponibilità full - time e residenza nel luogo di soggiorno.

Inviare curruiculum via email a Coop. Soc. Alice e-mail estateragazzialice@gmail.com

335/58.22.433

pubblicato il 21/04/2017

Rete ospedaliera-118. Gucciardi: “Tutte le 251 ambulanze della Sicilia resteranno attive, nessuna soppressione”

L’assessore smentisce l’allarme lanciato da alcuni organi di stampa. “In base al decreto Balduzzi deve esserci un MSA (Mezzi di soccorso avanzato con medico a bordo) ogni 60 mila abitanti in un territorio non superiore ai 350 chilometri quadrati. Nei territori che non rispettano i criteri del decreto si è provveduto a sostituire MSA con MSB (Mezzi di soccorso di base) e auto mediche”.

20 APR - In merito alla notizia pubblicata dagli organi di informazione su un taglio del numero di ambulanze in Sicilia, dopo l’entrata in vigore della nuova Rete ospedaliera, l’Assessore alla Salute della Regione Siciliana Baldo Gucciardi inteviene con yna nota per rassicurare e affermare con “fermezza” che non c’è “nessun allarme, non ci sarà alcun taglio del numero di ambulanze: i mezzi di soccorso nel territorio continueranno a essere 251 e non 125 come ipotizzato da qualcuno”.

L’assessore Gucciardi entra poi nello specifico: “Nel documento metodologico pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale ci si è concentrati nella riallocazione di MSA (Mezzi di soccorso avanzato con medico a bordo) e delle auto mediche, preoccupandoci di individuare, provincia per provincia, quante devono essere attive secondo i criteri dettati dal decreto ministeriale Balduzzi, nel quale è specificato che deve esserci un MSA ogni 60 mila abitanti in un territorio non superiore ai 350 chilometri quadrati. Nei territori con numero di MSA che non rispetta i criteri del decreto Balduzzi – continua l’Assessore Gucciardi – si è provveduto a sostituire MSA con MSB (Mezzi di soccorso di base) e auto mediche”.

 


Per questa ragione non tutte le MSB sarebbero state indicate nel documento metodologico, “ma posso assicurare – sottolinea ancora l’Assessore Gucciardi – che nessuna delle ambulanze non indicate nel documento metodologico verrà soppressa. La programmazione, inoltre, è assolutamente preliminare, considerato che il neo costituito comitato del settore unico di emergenze sanitarie ha tra i propri compiti proprio quello di potenziare e riprogettare la Rete di emergenza territoriale”.

20 aprile 2017
© Riproduzione riservata - Quotidiano Sanità -

pubblicato il 20/04/2017
Ancora sul welfare aziendale e sul “trappolone” di Renzi & C. Il def 2017 in sintonia con la politica economica, ispirata dal Jobs act e che la “mozione Renzi”, per evidenti ragioni di coerenza, non smentisce, conferma il de-finanziamento della sanità ma, questa volta, (ecco la vera novità sulla quale i nostri arcigni commentatori hanno stranamente taciuto), prevedendo in modo esplicito, di contro, misure per lo sviluppo del welfare aziendale 20 APR - Ho letto, su questo giornale, puntuali come il destino, le rimostranze contro il def dei nostri abituali commentatori. Tutti a gridare risentiti al de-finanziamento della sanità come se fosse una novità. Il de-finanziamento, come ho scritto tante volte, è la conseguenza logica di una precisa strategia finanziaria (peraltro mai nascosta dal governo Renzi) e che in ragione di una, tutt’altro che casuale politica economica, conta di abbassare nel (continua)
pubblicato il 19/04/2017
    ATTIVITA’ DI ORIENTAMENTO SCOLASTICO PROFESSIONALE : UN AIUTO PER SCEGLIERE COSA FARE DA GRANDE       La Fondazione ONAOSI, fortemente impegnata a strutturare un sistema di supporto alla formazione degli assistiti, nella convinzione che sia necessario sostenerli nella scelta universitaria consapevole e motivata, promuove da circa di dieci anni l'orientamento scolastico professionale in favore dei suoi assistiti iscritti all’ultimo anno della scuola secondaria di secondo grado, tramite attività qualificata del Servizio Sociale.    Il Consiglio di Amministrazione ha deliberato la stessa attività, in forma gratuita, per l'a.s. 2016/17 anche in favore dei figli di regolari contribuenti ONAOSI.    La Fondazione ONAOSI, in collaborazione con l’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Bologna, propone pertanto gratuitamente per i figli dei Sanitari contribuenti un'attività di (continua)
pubblicato il 18/04/2017
Si comunica che sul BUR - parte seconda - n. 105 del 18 aprile 2017 sono  pubblicati gli avvisi relativi agli ambiti territoriali carenti di assistenza primaria, pediatri di libera scelta e gli incarichi vacanti di continuità assistenziale e di emergenza sanitaria territoriale  - 1° semestre 2017.     Le domande per le zone carenti di Pediatri di Libera Scelta vanno spedite unicamente all'Azienda USL di Bologna - Dipartimento Cure Primarie - Settore Convenzioni Nazionali – Via S. Isaia, 94/A – 40123 Bologna.   Le domande per le zone carenti di Assistenza primaria, gli incarichi vacanti di Continuità Assistenziale e gli incarichi vacanti di Emergenza Sanitaria Territoriale vanno spedite unicamente all'Azienda USL di Imola - Dipartimento di Cure Primarie - Viale Amendola n. 2 - 40026 Imola.  Tali Aziende gestiranno le procedure di assegnazione degli incarichi (continua)
pubblicato il 18/04/2017
"Allegate le mozioni approvate dalla Camera dei Deputati di impegno al Governo perché si attivi per la riduzione delle liste di attesa liberalizzando la libera professione anche intramuraria che nulla ha a che vedere con le liste di attesa legate, per contro, alla insufficiente offerta di prestazioni del SSN vista la riduzione dei posti letto e del personale medico ridottosi, quest'ultimo di 8.000 unità negli ultimi anni. La mozione proposta da questo Ordine ed approvata è la n.2 presentata dall'On.le Rondini." (continua)
pubblicato il 15/04/2017
http://www.medicinacentratasullapersona.org/images/pdf/atti%20simposio%20nazionale%20amcp%20onlus%20-%20senato%2029.09.16.compressed.pdf (continua)

Greenteam © 2012 | Privacy Policy