Ritardo Quota A, nessun problema per gli iscritti
pubblicato il 30/04/2013

Per ragioni indipendenti dall’Enpam, i medici e gli odontoiatri stanno ricevendo con ritardo i bollettini per il pagamento dei contributi previdenziali di Quota A.

Pur non avendo alcuna responsabilità, la Fondazione si fa pienamente carico del problema: i medici e gli odontoiatri infatti potranno fare il pagamento nei 15 giorni successivi al ricevimento dell’avviso (quindi anche dopo la scadenza del 30 aprile 2013), senza rischiare alcuna sanzione.

Chi non ha ancora ricevuto l’avviso bonario, lo riceverà nei prossimi giorni.

Gli uffici sono al corrente del problema e saneranno le posizioni in automatico.

Per questa ragione non è necessario contattare la Fondazione Enpam per segnalare il proprio caso.

La Fondazione Enpam si scusa comunque per l’inconveniente.

data pubblicazione : 24/04/2013

Greenteam © 2012 | Privacy Policy